Personale

” Ti Credo “

happineu

[audio:Rare-by-Graeme-Revel.mp3]

” TI Credo “

Ti credo,
quando ti osservo negli anfratti di cocci rotti,
mentre seduto ad un tavolo penso a noi,
quando capisco di aver fallito con le parole,
quando ho paura di tutto quello che mi circonda,

Eppure sai io ti crederei,
se mi dicessi ho bisogno di Te.

Eggià,
quando gli occhi miei sfiorano le tue labbra,
quando ci arrabbiamo e tutto diventa silenzio,
mi manchi ancor di più.

Strano ma é sempre notte,
quando l’anima mia vissuta,
viene a trovarmi,
fra tanti pensieri che svaniscono in un lampo,
si fa spazio il più nobile dei sentimenti,
e torno a giocare con la mente.

Piene le mani sono,
di terra e di formule,
e decisioni vaghe,
tutto in me fugge,
all’arrivo dei secondi notturni.

Qualcuno nella mia esistenza mi ha amato,
ma ho saputo amare io anche,
come conveniva sempre,
e mentre pago gli ultimi scontrini,
di un giro di caffè,
sebbene poco vento arrivi a farmi male,
la saliva soffocata in gola,
regge poco il confronto,
a quella pioggia notturna,
euforia di un modo mio,
di scriverti poeticamente.

Giro gli occhi pensandoti,
felice di credere nello Spirito Santo,
bimbi si può tornare anche scrivendoci:

“Piccirè sei uguale a Me,
e nei tuoi occhi io mi regalo un sogno.

GRR

Hugs

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: