Vito Schifani…..

Vito Schifani (Palermo, 23 febbraio 1965[1] – Capaci, 23 maggio 1992) è stato un agente di Polizia italiano.

Agente della scorta di Giovanni Falcone, venne ucciso nella strage di Capaci.

Era al volante della prima delle tre Fiat Croma che riaccompagnavano il magistrato, appena atterrato a Punta Raisi da Roma, a Palermo. Al suo fianco stava l’agente scelto Antonio Montinaro, sul sedile posteriore l’agente Rocco Dicillo; Falcone guidava la Croma bianca che li seguiva, sulla quale viaggiava anche la moglie Francesca Morvillo e, sul sedile posteriore l’autista Giuseppe Costanza. Nell’esplosione, avvenuta sull’Autostrada A29 all’altezza dello svincolo per Capaci, i tre agenti morirono sul colpo, dato che la loro Croma marrone fu quella investita con più violenza dalla deflagrazione, tanto da essere sbalzata dal manto stradale in un giardino di olivi a più di dieci metri di distanza. Continua a Leggere

~ Una lettera Urgente di Karol Wojtyla ~

(Dal libro: Padre Pio. Una piccola biografia)

Novembre 1962. Il Vescovo polacco Karol Wojtyla, Vicario capitolare di Cracovia, è a Roma per il Concilio Vaticano II. Gli arriva una comunicazione urgente: la professoressa Wanda Poltawska, sua amica e collaboratrice, è in fin di vita per un cancro alla gola. Wanda è madre di quattro bambine. Insieme al marito, medico Andrzen Poltawsky, ha fiancheggiato il Vescovo in importanti iniziative a favore della famiglia nella Polonia comunista. Ora i medici non le danno più nessuna speranza, quasi non osano intervenire con un’operazione chirurgica, inutile. Continua a Leggere

~ Fantomatico ~

Perché ti scrivo qui? Perché non conosco miglior modo di essere sincero e diretto che scriverti dove non mi leggerai mai… Ti ho persa per l’ennesima volta, forse quella definitiva; il tempo sta passando e ho paura che cancelli tutto… paura ma forse anche bisogno.

Continua a Leggere

La leggenda dello Scoglio dell’Ulivo (Calabria – Palmi)

~

Lo scoglio dell’ulivo è un po’ l’emblema di Palmi,
cittadina sulla costa calabrese,
immortalato anche in un francobollo emesso nel 1987.

Il giornalista e scrittore Domenico Zappone scrisse “Leggenda di un albero”
che ci permette di immergerci nel fantastico mondo dei miti.
Ci culla, con magia misteriosa, lasciandoci affascinati con lo stupore
e l’incanto dei bimbi davanti ad una gradevole scoperta. Continua a Leggere