" Trapassare l'Orizzonte "

Terre lontane,
da visitare per poi viversi.

Giocare e capire quanto a volte sia giusto,
non aprire le visioni tue a nessuno.

Ma questa vita non è affatto un gioco,
perchè le onde,
l'aria taciturna delle ferie natalizie,
e le tante espressioni di colore,
che si fissano nei miei occhi,
mi fanno ricordare chi sia,
e perchè viva.

La felicità per me è trapassare quell'orizzonte,
che mette in me quell'armonia di forme,
numeri e caos.

Nel mentre che osservo e ascolto,
tanti urlare nella propria vita,
li scruto di nascosto,
e li capisco indifesi e caotici,
e attaccare me,
non è che un altro modo di gestire la mia pace,
la mia calma.

Io li perdono simbolicamente,
non si commette certo del male nel capirli,
giaccé so che un orizzonte da oltrepassare,
anche in loro esiste,
e se verrà a trovarli,
sapranno dare colore pace,
e calme alle loro parole.

Solo cosi si aprirà un discorso fra me e loro,
che debbono ancora apprendere,
perchè non hanno ancora afferrato,
come si chiede con l'umiltà,
certe cose.

Doveroso è tornare ora nei miei blindati pensieri,
fra i miei lati oscuri,
e ritrovarmi come scoiattolo in preghiera.

Possiate volermene di più del bene,
che io porto a voi,
mentre la notte sempre,
gli angeli vegliano su di noi.

Baciarvi senza un perchè,
e dirvi calma gente,
la vita non finisce chiudendo gli occhi.

G.R.R.