Oceano di Silenzi

 

Dipingo il mio stato d'animo in questo momento,
e tutto si ferma come un mese e mezzo fa in Ospedale...

Credere fortemente nei quadri sbiaditi da me vissuti,
da me creati nei pensieri di mia umana umiltà..

Quando le voci altrui terminano la notte,
li sull'uscio di casa mia,
li ritrovo me stesso e mi calmo.

Il Mio Futuro è figlio di una sogno cosi strano per me.

Picchiano le visioni di saggezze a cui sono legato,
su un corpo che cede ai tremori del tempo.

Silenti occhi mi fissano e non capisco,
non riesco a decifrarne stati d'animo.

Saranno Riconoscenze quelle che questa vita da?

Lacune di una respiro di vita mai completamente perfetto,
e mi tengo stretto a questa corda umida da ormai cosi tanto.

Circondano le chiese le speranze di tutti noi,
e piccoli misteri regalano dubbi in meno.

Scrivo sentendomi afferrare alla gola,
scrivo e non riesco a farlo come vorrei,
le lacrime non escono come prima,
come si cercano durante la festa di un oceano in silenzio.

A Voi Tutti un Bacio... Gio