ADDIO

ADDIO AMORE MIO

Addio amore mio,
una frase che ho imparato a rispettare,
ed a odiare allo stesso tempo.

Penso al suo significato,
Soprattutto soffermo la mia voce sul lemma "Addio".

E ho capito da subito una cosa:
Odio il termine "Addio"

Cos'é un Addio?

Non avere più ciò che si credeva certo?
non credo...

Sei qui ora con me,
cosi vivida nei miei segreti battiti..

Addio inteso come assenza fisica?

Nel mio profondo pensarti,
riesco a sentire ancora il tuo profumo..

L'Addio che sei tu per me,
fa parte del dolore che mi dai ogni giorno,
da quello io vorrei un addio... si.

Per me pensarti,
un modo di uccidersi come tanti.

Ti sogno senza volerlo,
il mio corpo chiede ancora di te,
e mi trovo in difficoltà giacchè non so risponderti.

Fosse mai possibile una risposta tesoro,
troverei quella serenità che non ho mai avuto.

" Evadere da te un regalo inatteso "

Aiutarsi ad amare almeno se stessi,
come pochi sanno fare...
ma non ci riesco,
non sei fatta per essere cancellata dalla mia memoria...
quanto è distruttivo per me non riuscirci amore mio....

"Addio",
occhi parlano in un velo di lacrime che non cadono,
e poso lo sguardo sulle mie mani,
che ricordano la rotondità dei tuoi seni.

Nel luogo destinato a ospitare i miei studi,
a far crescere la professionalità del mio lavoro,
scorre il tempo che invecchiando me,
porta segni di un amore rivolto a Te.

Ho smesso di sognare la felicità,
non ho smesso di sognare te,
sebbene non rida più con gusto,
non mi sforzo più di tanto a dare toni alla mia vita.

Fuggo dai ricordi di Noi,
anime davvero speciali.

Fuggo da un dolore che picchia costantemente il cuore,
ma è tutto vano...

La notte mi frena,
e vengo ripreso da queste emozioni,
che lacerano,
strappano dal cuore pezzi di me,
in un tremare il fisico anche nelle giornate calde.

Giovanni Rito Russo